• Hotline: + 33 (0)1 87 64 13 99

  • Indirizzo: Les Berges du Lac, Tunisi 1053, Tunisia

  • Lunedì-Venerdì: 8:00 - 17:00



Med Assistance France     Med Assistance Version Anglaise    Med Assistance Italien  

Otoplastica in Tunisia: che cos’è la chirurgia dell’orecchio in Tunisia?

L’otoplastica è un intervento chirurgico per correggere le orecchie a  sventola. Può essere per scopi riparativi o per scopi estetici. Di solito viene eseguita su entrambe le orecchie e molto raramente in modo unilaterale.

Lo scopo dell’intervento di riparazione delle orecchie a sventola è quello di correggere le anomalie localizzate nella cartilagine del padiglione auricolare, che sono responsabili dell’aspetto « staccato » delle orecchie:

  • Un’ipertrofia del padiglione auricolare. Questa anomalia si manifesta come un’eccessiva angolazione tra il padiglione auricolare dell’orecchio e il cranio, che causa la sporgenza dell’orecchio
  • Un padiglione auricolare voluminoso, che proietta l’orecchio in avanti
  • La mancanza di plica dell’antelice e l’assenza dell’abituale rilievo cartilagineo. Questo dà all’orecchio un aspetto troppo liscio e aperto. 

Anche se l’otoplastica può essere presa in considerazione dall’età di sette anni, raramente viene eseguita prima dell’età adulta.

Otoplastica costi

Interventi Prezzo Soggiorno
Otoplastica 1800€ 4 notti / 5 giorni

Otoplastica in Tunisia: che cosa è necessario sapere prima di iniziare

Il primo passo è la valutazione preoperatoria. Il chirurgo vi fa alcune domande sulla vostra salute generale. Deve quindi valutare le vostre orecchie per determinare l’anomalia e il tipo di operazione di cui avete bisogno. In seguito, discute con voi le vostre aspettative per scoprire se sono realistiche o meno. Deve inoltre informarvi dei rischi e dei tempi di recupero e dei costi dell’intervento. 

Come viene eseguito l’intervento chirurgico delle orecchie a sventola in Tunisia?

La procedura viene eseguita in anestesia locale o generale (nel caso di un bambino). Il ricovero è ambulatoriale. L’intervento dura tra un’ora e un’ora e mezza.

Le incisioni cutanee si effettuano solitamente nella plica retroauricolare, sulla superficie posteriore dell’orecchio. A volte vengono effettuate piccole incisioni complementari sulla superficie anteriore del padiglione. Tutte le incisioni sono nascoste in pieghe naturali per evitare cicatrici.

La pelle viene quindi rimossa per accedere alla cartilagine e procedere al suo rimodellamento. Quest’ultimo mira a migliorare i rilievi naturali attraverso l’assottigliamento e la plicatura. Il padiglione viene infine riportato nella giusta posizione e fissato con sottili suture profonde.

La medicazione è fissata alla testa con un bendaggio elastico in modo che le orecchie siano tenute nella posizione corretta.

Otoplastie Tunisie - Chirurgie Visage Tunisie

Follow-up chirurgico dell’otoplastica in Tunisia

 

Il dolore è generalmente moderato. Viene prescritto un farmaco analgesico ed antinfiammatorio per contribuire a ridurlo.

Di solito c’è un edema (gonfiore). Possono comparire anche ecchimosi (lividi). Il riassorbimento delle suture avviene spontaneamente dopo poche settimane.

Un cerotto di grandi dimensioni tipo turbante deve essere indossato per ventiquattr’ore. Viene poi sostituito da una fascia contenitiva che deve essere indossata giorno e notte per le prime due settimane, poi solo di notte durante la terza settimana.

Le orecchie potrebbero sembrare troppo attaccate durante i primi giorni. Ciò non è preoccupante in quanto è del tutto normale. E’ dopo alcune settimane che le orecchie prendono la loro posizione definitiva.