• Hotline: + 33 (0)1 87 64 13 99 / +44 (0) 20 38 85 06 59 / +1 438-797-0207

  • Adresse : Les Berges du Lac, Tunis 1053, Tunisie

  • Lundi - Vendredi: 8:00 - 17:00

Settoplastica Tunisia: cos’è la settoplastica nasale?

La settoplastica è una chirurgia ricostruttiva del naso che mira a correggere la deviazione del setto nasale. Consiste nell’avere il setto raddrizzato e riposizionato al centro del naso. Ciò può richiedere al chirurgo di tagliare e rimuovere parti del setto nasale prima di reinserirle nella posizione corretta.
La deviazione nasale di solito si traduce in ostruzione nasale o russamento. In alcuni casi, può anche portare a sinusite o addirittura a infezioni dell’orecchio. Quando il setto deviato è grave, può bloccare un lato del naso e ridurre il flusso d’aria, rendendo difficile la respirazione attraverso uno o entrambi i lati del naso. Ciò influisce notevolmente sulla qualità della vita di coloro che sono colpiti da questa deformità.
La settoplastica ha quindi lo scopo di porre rimedio a questi problemi rimodellando il setto nasale, al fine di risolvere i problemi respiratori del paziente.

Prezzo della settoplastica in Tunisia

Interventi Prezzo
settoplastica 2350€

Settoplastica nasale in Tunisia: cosa bisogna sapere prima di andare avanti

Il primo passo in Tunisia per la chirurgia di deviazione nasale è il check-up preoperatorio. Il chirurgo valuta la struttura fisica e le caratteristiche del naso. Tiene conto anche dei tuoi sintomi (difficoltà respiratorie), del grado di deformazione del setto e del tuo stato di salute generale. Deve anche discutere con voi di ciò che la settoplastica in Tunisia può portare, oltre che dei rischi, dei tempi di recupero e del costo dell’operazione. Dopo la diagnosi del vostro caso, verrà stabilito un preventivo dettagliato.

Come viene eseguita l’operazione di deviazione del setto nasale in Tunisia?

La settoplastica viene eseguita in anestesia locale o generale, a seconda delle preferenze del chirurgo e della complessità dell’operazione. La procedura è di solito una procedura ambulatoriale e non richiede il ricovero in ospedale. Dura tra i 30 minuti e le 1h30.

L’incisione viene praticata su un lato del naso per accedere al setto nasale. E’ minimo e poco visibile.
La membrana mucosa (copertura protettiva del setto) viene quindi sollevata e il setto deviato viene spostato nella posizione corretta. Eventuali barriere, come pezzi aggiuntivi di ossa o cartilagini, vengono rimosse. Il passo finale è il riposizionamento della mucosa.

L’incisione viene poi chiusa con suture riassorbibili. Le stecche flessibili in silicone possono essere inserite in ogni narice per sostenere il setto. Una medicazione viene posta all’interno del naso per evitare emorragie post-operatorie.

Septoplastie Tunisie - Chirurgie cloison nasale déviée

Correzione della deviazione del setto nasale in Tunisia

Un’emorragia post-operatoria è possibile, ma raramente significativa. Il trattamento antibiotico può essere prescritto nei primi giorni.

Per ridurre il rischio di gonfiore e di infezione, si raccomandano alcune precauzioni durante le prime settimane dopo l’operazione.

Le attività di scarico (come l’aerobica e il jogging) dovrebbero essere evitate per ridurre il rischio di un aumento della pressione sanguigna

che può portare a un’epistassi. Anche il soffiarsi il naso dovrebbe essere evitato per qualche giorno.

Si raccomanda di dormire con la testa sollevata e di indossare vestiti che si legano davanti e non vestiti che si staccano in cima.

Possibili complicazioni

Per quanto riguarda l’anestesia, durante il consulto l’anestesista informerà il paziente stesso dei rischi dell’anestesia.

È importante sapere che l’anestesia induce nell’organismo reazioni a volte imprevedibili e più o meno facili da controllare: il fatto di ricorrere ad un anestesista perfettamente competente, che lavora in un contesto veramente chirurgico, significa che i rischi incorsi sono diventati statisticamente molto bassi.
In effetti, è bene sapere che le tecniche, i prodotti anestetici e i metodi di monitoraggio hanno fatto enormi progressi negli ultimi trent’anni, offrendo una sicurezza ottimale, soprattutto quando l’operazione viene eseguita al di fuori del pronto soccorso e in una persona sana.

Per quanto riguarda l’intervento chirurgico: scegliendo un chirurgo plastico qualificato e competente, addestrato per questo tipo di intervento, si limitano il più possibile questi rischi, senza però eliminarli completamente.
Fortunatamente, le complicazioni reali sono rare dopo una settoplastica eseguita correttamente. In pratica, la stragrande maggioranza delle procedure sono senza problemi e i pazienti sono pienamente soddisfatti dei risultati. Tuttavia, nonostante la loro rarità, è necessario essere consapevoli delle possibili complicazioni:

Sanguinamento: è possibile nelle prime ore, ma di solito rimane molto moderato. Quando sono troppo gravi, questo può giustificare un nuovo e più esteso assorbimento, o anche un’operazione ripetuta in sala operatoria.
Ematomi: possono richiedere l’evacuazione se sono grandi o troppo dolorosi.
Infezione: nonostante la presenza naturale di microbi nelle fossa nasale, un’infezione a seguito di una settoplastica in Tunisia è molto rara. In questo caso, giustifica rapidamente un trattamento adeguato.
Cicatrici antiestetiche: possono riguardare solo cicatrici esterne (quando esistono) e solo molto raramente sono antiestetiche al punto da richiedere un ritocco.
Lesioni cutanee: anche se rare, sono sempre possibili, spesso a causa di una stecca nasale o del fumo. Semplici ferite o erosioni guariscono spontaneamente senza lasciare tracce, a differenza delle necrosi cutanee, che per fortuna sono eccezionali e spesso lasciano una piccola zona di pelle cicatrizzata.
Danni alle mucose e alla cartilagine: sono stati segnalati alcuni rari casi di perforazione del setto nasale quando il setto ha dovuto essere rimodellato. Questa perforazione del setto spesso passa inosservata, ma a volte può causare un fastidioso rantolo, che può richiedere una riparazione chirurgica.

*Disclaimer: I risultati possono variare da persona a persona a seconda della morfologia del paziente.

Vous avez besoin d'aide? Chattez avec nous