• Hotline: + 33 (0)1 87 64 13 99

  • Indirizzo: Les Berges du Lac, Tunisi 1053, Tunisia

  • Lunedì-Venerdì: 8:00 - 17:00



Med Assistance France     Med Assistance Version Anglaise    Med Assistance Italien  

Bypass Tunisia: cos’è il bypass gastrico in Tunisia?

Il bypass gastrico è una procedura chirurgica per la perdita di peso. Si tratta di aggirare lo stomaco per cambiare il modo in cui gli alimenti che mangiate vengono assorbiti.

Lo stomaco viene ridotto ad una piccola tasca. In questo modo è possibile ridurre la quantità di cibo ingerito, ma anche la sua assimilazione da parte dell’organismo. Vi sentirete quindi sazi di cibo in meno tempo del solito.

Esistono due tipi di bypass gastrico:

– il bypass classico: si tratta di una tecnica che modifica il circuito alimentare creando una piccola tasca gastrica nella parte superiore dello stomaco, scollegando poi il resto dello stomaco e parte dell’intestino tenue in modo che siano esclusi dal processo di digestione

– il mini bypass: si tratta di una tecnica simile alla tecnica classica di bypass ma più facile da eseguire, con una durata inferiore (circa un’ora di intervento). La perdita di peso ottenuta è pari a circa il 70-75% del peso in eccesso (che corrisponde ad un massimo di circa 35-40 kg*).

Quanto costa un intervento di bypass gastrico?

Interventi Prezzo Soggiorno
Bypass gastrico 4950€ 4 notti / 5 giorni

Operazione di bypass in Tunisia: cosa è necessario sapere prima dell’intervento

Il primo passo è una valutazione preoperatoria completa. Il paziente dovrà sottoporsi a vari test ed esami di laboratorio prima dell’intervento chirurgico. Dovrà consultare una serie di specialisti, tra cui un nutrizionista, un cardiologo, un endocrinologo, uno pneumologo e uno psichiatra, per assicurarsi che l’operazione non costituisca un rischio per la sua salute.

Come funziona l’operazione di bypass gastrico in Tunisia?

Bypass-gastrico

Il bypass gastrico viene effettuato in anestesia generale. La procedura dura da due a tre ore e richiede cinque giorni di ospedalizzazione. 

L’intervento viene eseguito in laparoscopia, utilizzando cinque piccole incisioni (da 5 a 15 mm) effettuate nella parte superiore dell’addome. Queste incisioni sono utilizzate per introdurre le attrezzature necessarie per la resezione gastrica (telecamera, strumenti vari e pinze).

Il chirurgo inizia tagliando la parte superiore dello stomaco. Questo gli permette di realizzare un piccolo sacchetto gastrico, con una capacità di circa 25 ml.

A differenza del bendaggio gastrico, questa è una procedura irreversibile. Infatti, l’intestino tenue sarà cucito sulla tasca piccola corrispondente al nuovo stomaco. Questo si chiama bypass.

Decorso chirurgico dell’intervento di bypass gastrico in Tunisia

Il bypass gastrico è una procedura quasi indolore. Una dose di semplici analgesici è sufficiente a calmare ogni lieve dolore che può essere sentito.

La ripresa della mobilità è rapida (di solito la sera). Si raccomanda di riprendere un’attività leggera non appena si lascia la clinica. 

La ripresa delle attività professionali può avvenire dopo tre o quattro settimane. Le attività sportive possono essere riprese dopo circa un mese*.

Durante il primo mese,gli alimenti devono essere esclusivamente liquidi. Durante i primi quindici giorni del secondo mese devono essere cremosi ed ingeriti ad intervalli regolari. Per i successivi quindici giorni il cibo deve essere tritato, frazionato (sei volte al giorno), preso ad intervalli regolari e ingerito in piccole quantità. Dal terzo mese in poi la dieta può essere solida e varia, ma deve sempre essere masticata bene*.